• Search
  • Lost Password?
  • it
Tea soul partecipa al festival del tè 2019 con i suoi famosi oolong

Le novità di Tea Soul al festival del tè 2019

Le ragazze di Tea Soul tornano per il terzo anno consecutivo a In•Tè Bologna Tè Festival con tante nuove specialità tutte da scoprire. Ecco che cosa ci hanno raccontato in anteprima.

Quali novità porterete al festival 2019?

Alcune delle nostre più recenti novità attentamente selezionate per offrire al nostro pubblico un ricco panorama di sapori da scoprire tazzina dopo tazzina. Tra i nostri ultimi arrivi, però, non si parla solo di Cina. Infatti, abbiamo voluto introdurre sapori più fragranti e delicati selezionando un tè bianco dal Nepal e, spostandoci in Giappone, puntiamo a diffondere ancora di più il caratteristico sapore umami con una grande selezione di tè verdi dal ricco contenuto di antiossidanti e teanina.

Nonostante queste proposte più innovative non trascuriamo certo il punto di riferimento universale che è la Cina e, a tal proposito, quest’anno puntiamo molto sui nostri Puer in foglie sfuse provenienti da alberi antichi (Gushu) che nel tempo si sono arricchiti di sapori e minerali da noi degustabili una volta infuso il prodotto. Le foglie di questo tè vengono raccolte da alberi di più di 300 anni nel villaggio di Bulang, sulle montagne Bulang, a un’altitudine media di 1220m. Una vera particolarità.

Porteremo, naturalmente, i nostri famosi oolong divisi tra taiwanesi e cinesi per offrire la possibilità a ognuno di trovare il proprio gusto personale sperimentando prodotti più o meno ossidati e arrostiti. In particolare, vi sorprenderemo con i famosi tè oolong di roccia Wuyi: la regione del Wuyi è famosa per la produzione di eccezionali oolong. Questi hanno un sapore molto particolare, che deriva dall’alto contenuto minerale del suolo, non riproducibile in nessun altro luogo al mondo.

A In•Tè Bologna Tè Festival 2019 porteremo inoltre un mix di profumi e colori grazie alla nostra vasta gamma di tisane e infusi. Abbiamo da poco ampliato il nostro assortimento dando spazio anche a sapori più esotici e fruttati con un bouquet di tisane di oltre 30 referenze. Sapremo stupirvi e trovare il gusto che più vi si addice!

Inne altre grandi novità saranno le golosità: praline al Matcha, pregiate mandorle avvolte in polvere di cocco e cioccolato bianco, arachidi speziate e piccanti e tante altre sorprese…

A proposito di golosità, sui vostri social proponete tante interessanti ricette con il tè come ingrediente. Come è nato questo progetto?

Anastasia, la fondatrice di Tea Soul, ha una grande passione per il tè e per la cucina. Per questo ha unito le sue due grandi passioni dando il via a una serie di divertenti video dal titolo “In Cucina con Tè” dove si sperimentano ricette dolci e salate a base di tè. Inoltre sul sito di teasoul.net abbiamo diversi articoli del blog che raccontano e spiegano come utilizzare il tè in cucina. La commistione di sapori che crea il tè nelle ricette è davvero unica, tutta da sperimentare e provare.

Secondo la vostra esperienza, quali tè sono più adatti in cucina?

Il tè matcha, grazie anche alle sue proprietà superfood e antiossidanti, si presta benissimo all’utilizzo in ricette dolci e salate. Inoltre il fatto che sia una polvere fa sì che sia facilmente assemblabile con altri ingredienti.
In realtà abbiamo visto, proprio durante le registrazioni di “In Cucina con Tè” e negli approfondimenti del blog, che moltissime varietà di tè possono combinarsi molto bene con la cucina, ad esempio il tè rosso al bergamotto si abbina molto bene alle carni, il tè verde a zuppe e vellutate ed il tè puer a sapori intensi, come le affumicature o i dolci cotti al forno.

Con il tè si possono preparare anche cibi salati o è meglio puntare sui dolci?

Assolutamente entrambi. Anzi, l’eccezionalità del tè abbinato a ricette salate vi saprà sorprendere e stupire morso dopo morso. Il matcha, a esempio, è super versatile, grazie al suo sapore umami si integra benissimo con la sapidità, ma anche in contrasto con le note zuccherine.

Il tema del festival è “il tea party più lungo del mondo”. Che cosa non può mancare, secondo voi, in un tea party perfetto?

Ovviamente un buon tè, da degustare anche da soli, perché un Tea Party può essere anche un viaggio emozionale alla scoperta di se stessi e di questa preziosa bevanda. Come vuole la tradizione cinese la cerimonia del tè è un’attività culturale cinese che coinvolge la preparazione e la presentazione rituale del tè. Le regole della cerimonia del tè cambiano in base alle stagioni. Colui che compie la cerimonia cambia tutto (i ori, il tipo di tè, la profondità della ciotola) per mostrare quanto seriamente sta prendendo la cerimonia e come ogni momento è unico nel suo genere.

La cura al dettaglio, l’attenzione ai minimi particolari, fanno si che una degustazione sia un’esperienza unica, fatta di momenti, di rituali, di oggetti e di sensazioni che avvolgono in tutt’uno chi sta assaporando questa meravigliosa bevanda.

www.teasoul.net 

Written by
Redazione
View all articles
Written by Redazione