Seletti, la linea Hybrid a In Tè Bologna Tè Festival

Al festival del tè di Bologna non poteva mancare la linea Seletti

Seletti ha partecipato a In Tè Bologna Tè Festival 2018 con l’esposizione della stupenda linea Hybrid che avete potuto ammirare durante i giorni della manifestazione (9-10-11 febbraio 2018) a Palazzo Pallavicini, Bologna. Siete curiosi di saperne di più?

Fin dalla sua fondazione, nel 1964, Seletti ha perseguito una missione improntata alla professionalità, al servizio e soprattutto alla ricerca incessante sul prodotto: migliore, innovativo, differente.
Oggi l’azienda si focalizza su progetti di design e sulla creatività di eccellenza Italiana. Il brand oggi è sinonimo di valore, movimento, provocazione, innovazione, accostamento originale, è arte fusa ad icone del quotidiano, oggetti che comunicano all’utilizzatore finale un messaggio di forma, funzione e di possibilità di creazione di uno stile di vita unico, personale, divertente. Seletti oggi vuole rappresentare una nuova poetica della produzione e del quotidiano, un viaggio continuo nell’idea della bellezza.

Hybrid di Seletti

Questo progetto di stoviglie ideato dal collettivo multidisciplinare CtrlZak riflette sulla produzione storica cinese ed europea del Bone China e sui secoli di “fecondazione intellettuale” tra estetica occidentale e orientale. Prodotte in Tangshan, la “capitale del Bone China”, le decorazioni sono divise a metà, creando nuovi ibridi che accostano scene e temi interpretati nell’immaginario delle rispettive culture. Bone China è un tipo di porcellana che si compone di cenere di ossa, feldspato e caolino. Sviluppata dal vasaio inglese Thomas Frye alla fine del XVIII secolo, Bone China è rinomata per il suo colore bianco, la trasparenza e l’altissima resistenza. Forme contemporanee a simboleggiare un passato complesso.

Foto: Marika Puicher

CTRLZAK è uno studio ibrido che lavora tra arte e design integrando discipline e culture diverse. I fondatori, Katia Meneghini e Thanos Zakopoulos, sono entrambi artisti e designer e le loro creazioni sono ispirate ai loro viaggi, alle loro esperienze e soprattutto al ricco background delle loro culture, rispettivamente italiana e greca. Lo studio realizza progetti, crea spazi, oggetti e situazioni, dove le persone vengono spesso coinvolte in un processo relazionale e di interazione. I progetti di CTRLZAK sono creati attraverso l’intensa ricerca delle tradizioni e del contesto culturale, indagando sul passato per dare forma a un nuovo futuro ibrido. È proprio questo l’approccio di CTRLZAK: fare passi avanti guardando sempre indietro, interrogare il passato per proiettarsi nel futuro attraverso il presente, con consapevolezza. Tutti i progetti sono storie che aspettano di essere raccontate con diversi metodi di narrazione, attraverso una varietà di forme e con molteplici conclusioni, dove l’ironia e il simbolismo vanno oltre l’estetica e la funzionalità, con lo scopo di attivare meccanismi di riflessione.

Hybrid è una linea di oggetti per la tavola realizzata da Seletti in collaborazione con CTRLZAK, un sodalizio nato in occasione di una precedente mostra al nhow Milano (Ceci n’est pas un hotel, 2009). Gli articoli nascono da una riflessione storica e culturale legata alla lavorazione e produzione della porcellana orientale e occidentale. Gli oggetti come piatti e tazze che scegliamo di usare nella nostra casa e nella vita di ogni giorno, sono segni di un ritratto di noi colti nelle scelte che facciamo per disegnare il nostro mondo.

Per sapere dove trovare i prodotti Seletti visitate il sito www.seletti.it