In cucina con tè, il libro di Marina Catuogno de La Pentola del Tè

In cucina con tè è il libro di Marina Catuogno

Esce il 26 novembre “In cucina con tè”, il libro di Marina Catuogno, titolare de La Pentola del Tè di Bologna, che ci ha deliziato alla prima edizione del festival con il suo Tè da Passeggio.

“In cucina con tè”, già prenotabile su Amazon, dal 26 novembre disponibile nelle librerie e a La Pentola del Tè, racconta il tè a 360 gradi con le splendide illustrazioni di Elena Bertacchini. È una lettura fresca, con tanti spunti per vivere questa millenaria bevanda in modo diverso, tra tradizione e modernità.

Siete curiosi di saperne di più? Ecco la nostra intervista all’autrice Marina Catuogno.

Marina, raccontaci del tuo libro. Come è nata questa idea?

In negozio vendo da tempo i libri della collana I Quaderni Del Loggione. Ho parlato direttamente con l’editrice, amante del tè, e mi ha affidato questo bellissimo incarico.

Che cosa possiamo trovare al suo interno?

Il libro è una raccolta di ricette, ma ha un approccio curioso perché si parla anche di cultura generale e curiosità legate al prodotto in esame, in questa caso il tè. Il libro fa infatti parte di una collana, I Quaderni del Loggione, edita da Edizioni del Loggione, ognuno dedicato a un ingrediente. Per esempio nella stessa collana c’è il libro sul cioccolato o un altro sul miele.
Il taglio è estremamente originale, una scelta geniale dell’editore che rende il libro fruibile a tutti, non solo a chi è interessato alle ricette, ma anche a chi volesse sapere di più sulla storia del tè, sulle tipologie, sulla lavorazione delle foglie, sul tè in letteratura o nel cinema o chi semplicemente volesse leggere un breve racconto dedicato alla nostra bevanda preferita.

Nel libro In cucina con tè trovate tante ricette al tè

Sei tu l’autrice delle ricette o hanno partecipato altri esperti?

È una raccolta di ricette di chef, alcuni emergenti, altri già affermati, come Dario Tornatore che avrete sicuramente visto alla trasmissione Detto Fatto su Rai 2, o il pasticcere Gabriele Spinelli, titolare di Dolce Salato di Pianoro, con oltre 20 anni di attività. Tra gli altri, ha partecipato anche l’imprenditrice creativa e alchimista Valeria Sebastiani, fondatrice del brand Keynco, creatrice dei cocktail in bottiglia.

Anche i lettori sono invitati a contribuire in qualche modo a questo progetto?

In fondo ci sarà un racconto di fantasia con un indirizzo mail con cui si invita il lettore a spedire una sua personale conclusione di questo racconto e a cimentarsi nella scrittura. Chi scriverà il finale più intenso e piacevole avrà un piccolo premio in negozio. Mi piace molto l’idea di coinvolgere i lettori e l’idea di ricevere anche una sola email in risposta mi riempie di gioia.

Come è nata invece la tua passione per il tè?

Come tutte le passioni, è nata da una forte curiosità verso il mondo del tè e anche verso il mondo asiatico. Come racconto nel libro, quando parlo del Giappone, mi affascina molto osservare che, nella fretta di questo periodo storico, ci sia spazio per arti come quella della cerimonia del tè. Gesti e ritualità aggraziata, dedicata alla preparazione del tè, cosa apparentemente insignificante, ma diventata oggetto di culto e forma complessa di meditazione e di ascesi spirituale. Abbiamo un fortissimo bisogno di dedicarci tempo e qui nasce il mio bisogno di tè.

Marina Catuogno è l'autrice di In cucina con tè

Foto di Francesca Aimi

Quando hai deciso di aprire La Pentola del tè?

Dopo l’università e la mia gavetta in erboristerie o venditore di integratori, ho cominciato a studiare il tè e come aprire un’attività. Poi, con un po’ di incoscienza e di euforia da teinomane, mi sono lanciata in quest’avventura, che ora è diventata un po’ il mio terzo figlio.

Oltre al lancio del libro, hai altri progetti per il futuro?

Ho intenzione, nel mio piccolo, di diffondere la cultura del tè con tutti i miei strumenti: degustazioni in locali, presentazione del libro, tè da passeggio e vendita diretta in negozio. Cercherò di far conoscere la mia attività il più possibile e prevedo anche la partecipazione a In•Tè Bologna Tè Festival 2019 per la seconda volta.

Se dico la parola “tè” che cosa ti viene in mente?

Mi vengono in mente molte cose importanti: ritualità, spiritualità, convivialità, viaggi e poi soprattutto TEMPO.

www.lapentoladelte.it

La Pentola del Tè è tra gli esercizi convenzionati al Club In•Tè. I soci hanno diritto a uno sconto del 10% sull’acquisto di tè sfuso in negozio.

Scopri gli altri esercizi convenzionati qui

Non conosci il Club In•Tè? Leggi come iscriverti sul nostro sito