• Search
  • Lost Password?
  • it
In cucina con tè è il libro di Marina Catuogno

La Pentola del Tè torna a In•Tè Bologna Tè Festival

Come preannunciato qualche mese fa, La Pentola del Tè di Bologna torna al festival del tè con tante novità, tra cui il libro “In cucina con tè“, che verrà presentato sabato 2 marzo alle ore 15.45 in sala workshop. Siete curiosi di saperene di più? Ecco che cosa ci ha raccontato Marina de La Pentola del Tè in anteprima.

I nostri visitatori ti avevano incontrato alla prima edizione del festival quando avevi presentato il Tè da Passeggio. Quali novità porterai quest’anno?

Ritorno al festival quest’anno e porterò ovviamente il tè da passeggio anche con qualche variante, per esempio ho aggiunto delle fantastiche proposte di bevande calde a base tè, organiche e vegane, con cui passeggiare al festival. Sto parlando del Matcha
Latte, del Chai Latte e del Golden Milk. Sono bevande salutari e molto beneche, anche gli intolleranti al lattosio potranno provarle perchè hanno al loro interno il latte di cocco disidratato. La bevanda contiene anche un addensante vegetale, l’agar agar, che permette di ottenere una tazza molto materica e cremosa. Quindi sarà una nuova esperienza di bevuta. Incredibile gusto esotico.

Porterò al festival anche delle ecotazze in bambù. Mi piacerebbe diffondere l’abitudine, un po’ americana, ma che trovo molto intelligente ed ecosostenibile, di avere la propria tazza in borsa e venire in negozio da me a fare la ricarica. I sostenitori di questo progetto ovviamente avranno uno sconto sul tè da passeggio!

Sabato 2 marzo presenterai invece il tuo libro “In cucina con tè”, uscito a novembre 2018. Dai primi commenti, che cosa è piaciuto di più ai lettori?

I primi commenti sono positivi, mi hanno detto che sono riuscita a trasmettere la mia passione per questa bevanda e la mia volontà in qualche modo di “svecchiarla”. Il tè fa bene, è buono, è per tutti, si può portare in giro, si può introdurre come ingrediente in cocktail originali o esotici piatti. È veramente tutto da scoprire.

Per questo progetto, hai coinvolto chef, pasticceri, barman,… c’è un abbinamento o una ricetta che ti è rimasta particolarmente nel cuore?

Sono personalmente legata agli abbinamenti col tè affumicato lapsang souchong come racconto ampiamente nel libro perchè associo il suo aroma a uno stato d’animo positivo, come se berlo mi donasse energia e carica potenziale. Come il ricordo olfattivo agisce su di noi direttamente sollecitando il sistema limbico (sede dell’emotività) e la memoria legata a quel profumo, per me questo tè ha questo effetto. Profuma di cambiamento, viaggio e turbamento positivo. Nel libro ci sono varie ricette che usano il lapsang souchong come ingrediente perchè il suo aroma affumicato che sa di frutta secca e tabacco si presta molto bene a sperimentazioni e a creatività.

Quali tè, al momento, sembrano essere i più amati, almeno dagli esperti citati nel tuo libro?

Nel libro i tè più usati sono il lapsang souchong, il genmaicha giapponese, che contiene riso sofato e tostato con uno spiccato sentore di bruciato e di amido, e, ovviamente, il matcha, tè verde giapponese in polvere molto adatto alla pasticceria, con un piacevolissimo aroma vegetale, molto efcace anche cromaticamente.

Dalla tua esperienza con il mondo della cucina e della mixology, che cosa non può mancare, in un tea party perfetto?

Come mi immagino un teaparty? Mi immagino un party in piedi, magari all’aperto, con divanetti e salottini intimi qua e là. Musica jazz di sottofondo, quel tipo di musica che permetta il dialogo. Cocktail al tè, ma anche grande varietà di tè caldi in abbinamento a tartine o sandwich al salmone. Comfort, relax e tempo per conversare.

www.lapentoladelte.it

Written by
Redazione
View all articles
Written by Redazione