• Search
  • Lost Password?
  • it
Palazzo di Varignana partecipa con i suoi tè al festival del tè 2019

Le novità di Palazzo di Varignana al festival del tè

Palazzo di Varignana, partner di In•Tè Bologna Tè, ci accompagna da sempre parlando di buon tè, ospitalità e benessere. Che cosa ci farà scoprire quest’anno?

Quali novità porterete a In•Tè Bologna Tè Festival 2019?

Quest’anno avremo la novità del “tè” da asporto con la possibilità di una coccola in più: un biscotto homemade realizzato dai pasticceri di Palazzo di Varignana. Inoltre proporremo la variabile del tè realizzato con infusione a freddo.

L’infusione a freddo sarà il tema del vostro incontro di domenica 3 marzo. Ci potete dare qualche anticipazione?

Ecco parleremo delle tecniche di infusione, ma non solo. Il liquore ottenuto con l’infusione a freddo ha molteplici usi in cucina: marinare, cucinare e mixare con il tè dà origine a nuove proposte per i nostri ospiti e perché no, anche per noi stessi.

Dalla vostra esperienza nel settore dell’ospitalità, è una proposta che piace agli ospiti?

Assolutamente sì, noi ne abbiamo la prova provata. I nostri tè sono graditissimi dalla colazione alla cena nelle varie declinazioni. In estate, per esempio, la proposta di somministrazione take away esplode in tutto il suo potenziale: cosa di meglio che sorseggiare un prezioso e profumato tè freddo passeggiando fra i nostri giardini o godendosi il sole a bordo piscina?

Quali sapori sono più adatti per questo tipo di infusioni?

Se intendiamo quali sfumature nel risultato dell’infusione, è difcile a dirsi perché il nostro motto è che ognuno ha, fra i tanti, il suo personalissimo tè preferito, che sia puro o aromatizzato. Se intendiamo invece cosa abbinare, a ogni infusione si può abbinare un cibo, un succo fruttato o un alcolico particolare. Provare per credere durante il nostro workshop!

Possiamo proporre le infusioni a freddo in abbinamento al cibo o come ingrediente delle nostre ricette?

È proprio quello che faremo domenica 3 marzo. E avrete anche l’opportunità di assaggiare qualche realizzazione specica in abbinamento a degli infusi freddi.

In generale, che cosa non può mancare, secondo voi, in un tea party perfetto?

Sicuramente un tè di qualità, puro o aromatizzato che sia. Consapevolezza dei tempi di infusione e delle temperature dell’acqua. Un corner giusto e delle comode sedute per godere appieno dello speciale momento, bere una tazza di tè è sempre rituale. È un insieme di gesti e gentilezze verso qualcuno, anche se stessi, e quindi tutto ciò che contribuisce a rendere speciale il momento rende per ciò stesso perfetto l’indugiare.

Suggerisco di spronare con garbo gli invitati a un dress code adeguato, predisporre delicatezze salate e dolci e prevedere anche del Franciacorta ghiacciato per i gentiluomini, che non rinunceranno a una sagace conversazione durante il party, ma che declinano il tè. Qualche ore discreto, gli accessori giusti e un sottofondo musicale che rompe il silenzio ma che non invade l’atmosfera completeranno il quadro di un tea party perfetto!

Written by
Redazione
View all articles
Leave a reply

Written by Redazione